Campagna europea contro la delinquenza finanziaria e i paradisi fiscali




Petizione

Descriptif : firmando la petizione
Identifiants personnels

Lien hypertexte :

Si vous avez un site Web, vous pouvez l'indiquer ci-dessous

Petizione europea contro la delinquenza finanziaria e i paradisi fiscali

In quanto cittadini europei, dichiariamo di opporci alla criminalità finanziaria che si sta sviluppando su scala planetaria. Esistono purtroppo nei nostri stessi paesi alcuni fattori che facilitano questo sviluppo, ovvero :

- l’esistenza di paradisi fiscali che ospitano i conti correnti delittuosi, permettendo ad essi, sia di beneficiare dell’anonimato tramite le cosidette società-schermo, sia la protezione di questi conti correnti, tramite eccessive disposizioni del segreto bancario,

- l’impunità della criminalità finanziaria, già denunciata dall’"Appello dei Giudici" europei del 1 ottobre 1996
 * ribadita davanti al Parlamento europeo nel maggio del 1998
 * e nel "Manifesto di Strasburgo" del 20 ottobre 2000

- l’assenza di una vera ed effettiva collaborazione giudiziaria tra gli Stati

- l’inadeguamento dei vari diritti nazionali ed europei alla lotta contro la criminalità finanziaria.

Dichiariamo inaccettabile e colpevole l’inefficacia delle Istituzioni europee in questo settore. In conseguenza chiediamo al Consiglio europeo di far preparare dalla Commissione europea, al più presto, i testi che instaureranno :

- delle misure coercitive immediatamente effettive contro i paradisi fiscali, inclusi quelli europei, che porranno fine alla complicità del segreto bancario esagerato, e dei tempi di informazione giudiziaria intollerabili ;
- la modifica del sistema di autosorveglianza bancario delle transazioni finanziarie internazionali, verso una libera accessibilità giudiziaria ai dati del "clearing",
- il non riconoscimento giuridico e finanziario delle società-schermo,
- una Procura europea,
- un Corpus Juris (un insieme di disposizioni giuridiche) su questo crimine organizzato all’incontro dei cittadini, che includa :
 * l’unificazione delle procedure di istruzione, e
 * una effettiva collaborazione giudiziaria, la quale ridurrà i tempi di istruzione che sono ora istematicamente superiori alla durata della prescrizione.

In quanto cittadini italiani, chiediamo al nostro governo di sostenere attivamente queste richieste.

 

Campagna europea contro la delinquenza finanziaria e i paradisi fiscali

- © 2003 : Attac Romans